News
21.04.2022

Cos'è la Luce Architetturale?

La luce è in grado di valorizzare, rendere vivo e differente un edificio. L’illuminazione architetturale fa questo: si tratta di un ramo dell'illuminotecnica, un sistema usato da architetti, lighting designer e progettisti per illuminare, e quindi valorizzare, un’opera architettonica, che sia un edificio o uno spazio verde. C'è un legame imprescindibile tra gli edifici e la luce che li scolpisce: la luce infatti non serve solo a illuminare e vedere nella notte ma è, sempre più, un elemento emozionale e decorativo.

Sono tre le tipologie di luce architetturale: storica (illuminazione di strutture di carattere storico); contemporanea (illuminazione di opere moderne e industriali); ambientale (illuminazione di spazi verdi). I campi di applicazione dell'illuminazione architetturale vanno quindi dall'interior design all'illuminazione di facciate storiche, monumenti, aziende, parchi pubblici e giardini, tutti quegli spazi che necessitano della luce giusta per esaltare i loro elementi principali. 

Cos'è la Luce Architetturale?
Cos'è la Luce Architetturale?

Qual è lo scopo della luce architetturale?

La luce architetturale crea una sintonia luminosa tra l'oggetto illuminato e il contesto, valorizzandone i dettagli architettonici, la forma e la bellezza.

Sono due gli aspetti di cui tener conto quando si illumina un edificio: il fattore funzionale e quello emozionale. Il fattore funzionale fa riferimento agli aspetti tecnici: il posizionamento degli apparecchi luminosi, la quantità di luce emessa, le caratteristiche della superficie da illuminare, la tipologia di lampade, la resa cromatica. Il fattore emozionale invece ci parla di giochi di colore, della dimensione del fascio luminoso, del contrasto creato dagli elementi architettonici, della temperatura del colore. 

Cos'è la Luce Architetturale?

"L’architettura è il gioco sapiente, corretto e magnifico dei volumi raggruppati sotto la luce". 
(Le Corbusier) 

Come illuminare una struttura architetturale?

Tra le diverse applicazioni della luce abbiamo:

  • Luce a proiezione: usata per illuminare tutti gli elementi verticali;
  • Luce d'accento: innumerevoli effetti per esaltare gli elementi dell'architettura;
  • Wall Washing: per evidenziare i dettagli della superficie di una parete; 
  • Luce guida: usata per un'illuminazione più funzionale, per segnalare percorsi, ingressi, gradini;  
  • Effetti di luce: per creare giochi decorativi di luce.